Patè di fegatini al marsala

Potevo non presentarvi tra le ricette del natale il paté di fegatini al marsala? In toscana, come sapete, abbiamo una grande tradizione dei crostini neri, o crostini con i fegatini. Ogni famiglia ha la sua ricetta e non possono mancare nelle tavole durante le festività. La ricetta che vi propongo oggi è una rivisitazione della tradizione toscana, il paté di fegatini al marsala.

Generalmente nei crostini classici, che prima o poi metterò anche qua, vengono fatti con una base di sedano, carota e cipolla, vengono fatti insaporire e poi sfumati con il vin santo, il nostro tipico vino dolce in cui ci inzuppiamo i cantucci. Vengono quindi fatti sfumare e poi viene aggiunto un trito di acciughe e capperi per smorzare con il dolce del vino. Una volta cotti, aggiungendo anche il brodo, vengono tritati nel mixer o lasciati a pezzi grandi, a seconda della scuola di pensiero.

La ricetta di oggi non è la mia, ma il cavallo di battaglia di mia mamma che sfoggia sempre per il pranzo di natale. E’ molto più veloce e viene cucinata con molti meno ingredienti. La caratteristica di questi fegatini è che vengono sfumati con il marsala, questo è l’ ingrediente fondamentale; oltre a questo, avrete bisogno di fegatini di pollo, alloro, cipolla rossa e del burro che deve essere abbondante visto che dobbiamo ottenere un paté da spalmare sul pane. Nella dose che vi ho dato l’ho abbassato leggermente, diciamo che l’originale prevede 200 gr di burro, voi potete toglierle 30/40 gr, non di più! Servitelo poi insieme a delle fette di pane bianco leggermente abbrustolito, ma lasciate che siano gli ospiti a servirsi da soli.

Valutazione ricetta

  • (5 /5)
  • (3 Rating)

Be Social

Ricetta simile

  • Porzioni : 4
  • Tempo di cottura : 20 Min
tagliatelle porri, salmone e ricotta
  • Porzioni : 4
  • Tempo di cottura : 12 Min
orata gratinata limone e rosmarino
  • Porzioni : 10
  • Tempo di cottura : 40 Min
albero-di-girelle