Cioccolata calda

Vogliamo parlare di quanto è buona la cioccolata calda in inverno? Vi confesso una cosa, io prima di avere la mia ricetta, compravo quella nelle bustine e tutte le volte che andavo a farla, rimanevo delusa perché era liquida come l’acqua a differenza della pubblicità in cui sembrava così corposa… Ho deciso quindi di provare a farla da sola anche perché tutte le volte che avevo voglia, quelle bustine magicamente non erano a casa!

Ora che ho questa ricetta collaudata, neanche minimamente ho più pensato di ricomprarle anche perché quella che faccio io è a prova di cucchiaino. Cosa significa? Che quando si immerge il cucchiaino dentro la tazza e si ritira in superficie, la cioccolata rimane bene ancorata e non scende via subito.

La cosa bella di questa cioccolata è che si può fare sempre, perché è fatta con ingredienti che in ogni momento abbiamo in casa: cacao in polvere, meglio semi amaro, ma quello va secondo i gusti, zucchero semolato, una noce di burro, latte, panna e amido di mais. Allora questa è la ricetta quella veramente infallibile e assolutamente buona e forse un po’ calorica, ma se volete potete fare delle sostituzioni e renderla più light, anche se quando si mangia la cioccolata calda o si mangia per bene o no, eccole di seguito. Potete utilizzare solo latte fresco, evitare il burro e quindi mettere tutto insieme  e scegliere un cacao con pochi grassi.

Valutazione ricetta

  • (5 /5)
  • (1 Rating)

Be Social