Carbonara

Sull’origine della carbonara ci sono diversi dilemmi: c’è chi afferma che i carbonari umbri portavano nei boschi con sé pecorino, uova e guanciale e si preparavano all’ora di pranzo questa pasta, c’è chi dice sia stato il nobile Ippolito Cavalcanti o chi sostiene che siano stati gli Americani a portare le uova liofilizzate ed il bacon dopo la seconda guerra mondiale e a creare questa pasta. Chiunque sia stato l’inventore, oggi la carbonara è uno dei piatti più conosciuti al mondo e che rende orgogliosi tutti i Laziali. Oltre al dilemma sulle origini di questa pasta anche gli ingredienti fondamentali fanno spesso discutere: guanciale o pancetta? pecorino o parmigiano? tuorlo o uovo intero? Questa ricetta è nata prendendo spunto da una piccola osteria a Roma, in cui ho assaggiato questa meravigliosa carbonara; provando e riprovando alla fine  la pasta è venuta perfetta: cremosa, lucida e saporita. Quando propongo questo piatto agli amici per renderla ancora più invitante, creo un cestino di parmigiano come contenitore alla mia pasta, da sgranocchiarsi da ultimo.

Foto di Giulia Causarano

Valutazione ricetta

  • (4.8 /5)
  • (6 Rating)

Be Social

Ricetta simile

  • Porzioni : 6
  • Tempo di cottura : 15 Min
schiacciatine primaverli
  • Porzioni : 4
  • Tempo di cottura : 180 Min
meringata alle fragole
  • Porzioni : 4
  • Tempo di cottura : 15 Min
fagottini con burrata e capesante