Brutti ma buoni

Semplici, buoni, croccanti…insomma sto parlando dei brutti ma buoni. In realtà si chiamano semplicemente biscotti con uvetta e corn flakes, anche se io gli ho sempre chiamati così, i veri brutti ma buoni sono originali di Prato e sono a base di mandorle. Se avete intenzione di invitare amici per una tazza di te, vi consiglio di fare tra i vari biscottini di pasta frolla anche i brutti ma buoni. Sono molto friabili e si preparano in modo veloce.

Generalmente aggiungo solo uvetta, ma potete arricchirli con gocce di cioccolato, pinoli e noci. Per rendere questi biscotti croccanti ma allo stesso tempo morbidi, dovete lasciare il burro a temperatura ambiente e dovete montarlo con lo zucchero e le uova. Solo in questo modo otterrete un impasto facile da lavorare tra le mani, compatto e perfetto per poter ottenere delle palline senza sporcarsi.

Valutazione ricetta

  • (5 /5)
  • (1 Rating)

Be Social