Limone

limone

limone

Con il termine limone possiamo indicare sia la pianta che il frutto. Il limone come frutto possiamo definirlo come un incrocio tra il cedro e il lime. Ha un colore che varia dal giallo acceso al verde, una forma allungata e globosa e una buccia più o meno sottile a seconda della qualità. La polpa è succosa, aspra per il suo alto contenuto di acido citrico e a seconda della varietà può non presentare i semi. Si dissuono due tipi di limoni, estivo e invernale:

Limone estivo, chiamato anche verdello per il colore della buccia verde, lo possiamo trovare da maggio fino alla fine di settembre. Appartiene a questa categoria il limone Costa d’Amalfi, famoso in tutto il mondo  e chiamato anche sfusato Amalfitano. E’ particolarmente utilizzato per la produzione di limoncello per il suo succo meno acido.

Limone invernale, nascono dalla fioritura primaverile, la polpa è molto aspra, succosa e ricca di oli essenziali.

Stagionalità del limone

A seconda della varietà possiamo trovarli in estate, primavera, autunno e inverno.

Acquisto del limone

Devono essere sodi, succosi e sprigionare un forte aroma di limone.

In cucina con il limone

Si può utilizzare per condire insalate, verdure, carne e pesce. E’ un elemento fondamentale nella preparazione della maionese e limoncello. La sua buccia si può candire e usare per aromatizzare le creme.

Limoni, ricchi di…

Contiene la vitamina A, B e C la quale rafforza le difese immunitarie. Ha proprietà diuretiche, antisettiche e  astringenti. Ha un forte potere depurativo, infatti il succo di mezzo limone se preso ogni mattino a digiuno riesce a riequilibrare l’intestino.

Fonte dell’immagine: Guidecucina.pianetadonna.it

, ,

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento